Costellazioni

Attraverso movimenti e giochi performativi si lavora sul rapporto tra il corpo e lo spazio costruendo insieme un’installazione percorribile. Ogni bambino crea una forma bidimensionale o tridimensionale che distribuisce nello spazio in costellazioni geometriche. Il paesaggio ottenuto è poi campo di riflessioni e azioni ludiche.