ArtEtà: l’arte che cura

La Fondazione Centro di Accoglienza per Anziani ONLUS di Lonate Pozzolo  organizza un workshop con l’obiettivo di coinvolgere operatori che quotidianamente
lavorano con persone anziane, anche affette da disturbi cognitivi importanti, per far vivere
l’esperienza delle artiterapie come possibilità di riabilitare le persone, riattivando le loro emozioni
attraverso l’opera d’arte o la melodia prodotta dagli strumenti musicali.
Se le arti rappresentano la più grande celebrazione della libertà dell’uomo, possono allora essere
sperimentate come terapia che permette di comunicare mediante un codice alternativo a quello
verbale e scritto: attraverso la bellezza di un percorso museale, di un’opera pittorica o di un brano
musicale inizia il viaggio che arriva da dentro se stessi.
L’incrociarsi della patologia cronicodegenerativa con le arti figurative, diventa sostenibile se
l’operatore saprà rimettersi in gioco non solo rispetto alle proposte, ma anche rispetto al proprio
vissuto, ricreando un contesto in cui si ascolta e si è ascoltati, come processo per riportare in primo
piano quello che normalmente è sullo sfondo, per creare nuovi ritmi come quelli scanditi
dall’avanzare dell’età e dalla fragilità delle persone prese in carico.
A partire dalla nostra esperienza con gli anziani, riteniamo che il workshop possa avere un significato
intergenerazionale, cioè possa costituire una risorsa e una ricchezza anche per gli operatori
che lavorano in altri ambiti, con interazione con persone con fragilità, disabilità ed età diverse, che
comporta sempre per chi assiste un’ intensa esposizione comunicazionale.

Comitato scientifico organizzativo:Fondazione Centro di Accoglienza per Anziani
Enrica Rossi, Presidente
Ambrogina Zaro, Direttore Generale
Enrico Maccianti, Direttore Sanitario

Relatori
Enrico Maccianti, medico geriatra - Fondazione Centro di Accoglienza per Anziani
Tiziana Bernacchi , psicologa, psicoterapeuta - Fondazione Centro di Accoglienza per Anziani
Lorena Giuranna, responsabile Dipartimento Educativo Museo MAGA di Gallarate
Claudia Castiglioni, arteterapeuta
Giorgio Grungo, psicomotricista, musicoterapeuta
Roberto Carnaghi, musicoterapeuta - Federazione Alzheimer Italia