L'Egolatra

L’Egolatra
Workshop con Paolo Gonzato a cura del Dipartimento Educativo del MAGA

Da Venerdì 11 giugno 2010 è possibile visitare l’intervento realizzato durante il workshop di Paolo Gonzato L’Egolatra. Il progetto, curato dal dipartimento Educativo della GAM, è dedicato a un gruppo di studenti selezionati all’interno dell’iniziativa “Learning Week” che si è svolta nei giorni 27, 28 e 29 maggio e 3, 4 e 5 giugno.
“Learning Week” è il nome di una serie di percorsi formativi innovativi, promossi dalla Regione Lombardia, che pongono lo studente al centro di un cammino di apprendimento e scoperta: veri e propri corsi intensivi, dedicati a uno o più ambiti culturali e disciplinari, concentrati in un periodo di tempo breve. Il progetto integra didattica, multidisciplinarietà ed esperienza diretta per permettere agli studenti di entrare nel cuore di una disciplina attraverso la pratica concreta e l’esperienza del lavoro di gruppo.
In questo ambito l’ITC Tosi di Busto Arsizio, il Liceo Artistico Frattini di Varese, la Fondazione Enaip Lombardia e il Museo MAGA, hanno progettato una settimana di lavoro intorno alla teoria e la pratica artistica contemporanea, basata su un rapporto diretto con l’arte.
Il progetto è stato finanziato dalla Regione Lombardia attraverso il Consorzio Entertraining organismo intermediario della Regione per la gestione di tutte le attività Learning Week.
Il workshop comprende aspetti di teoria e di pratica, entrambi incentrati sulla discussione partecipata da parte degli studenti sulle tematiche più vive e sentite del nostro tempo.
Ad una prima fase teorica e di esercitazione condotta dal personale scientifico del Dipartimento Educativo del MAGA è seguita una parte pratica condotta da Paolo Gonzato, che ha permesso di addentrarsi progressivamente nei differenti strati della creazione.
Si è lavorato intorno ad un tema e un progetto comuni, a stretto contatto con l’artista, approfondendo un metodo e una poetica specifica e, contemporaneamente, provando le proprie qualità espressive.
Durante il workshop l’artista si è concentrato sulla visione del sé, sul nostro rapporto con i molteplici aspetti che ci contraddistinguono e che di volta in volta decidiamo di esibire. Queste riflessioni hanno portato alla costruzione di una grande maschera collettiva, frutto di un processo di continue conquiste e superamenti: i giovani studenti hanno sperimentato l’autoritratto partendo da un classico foglio di carta, per poi trasformare il proprio lavoro in una maschera, un travestimento che sarebbe servito per la grande messa in scena collettiva, teatrale e performativa, di cui resta testimonianza nelle fotografie di Oskar Cecere.
L’incontro, svolto negli spazi del museo, è stato un dialogo continuo con gli studenti, organizzato sullo scambio e su pratiche informali di conoscenza, di cui rimane una traccia eloquente.


Paolo Gonzato

Nato a Busto Arsizio nel 1975, vive e lavora a Milano. Tra le principali mostre personali si segnalano: 
Gaijin, a cura di P. Gallio, Micamoca Berlin, evento collaterale della VI Berlin Biennale 2010; It’s not right, a cura di A. Bruciati, Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone  (GO); Endless,M.A.R.S. Milan artist run space, Milano.2009; Karaoke Paradise, Residenza d’Artista, palazzo Della Quercia, Roccagloriosa, Salerno, 2008; Lightness, a cura di M. Paderni, neon>campobase, Bologna (con Emanuele Becheri), 2007
Tra le collettive: 2010:- THE BEARABLE LIGHTNESS OF BEING - THE METAPHOR OF THE SPACE, Part 2 -a cura di Andrea Bruciati and Davide Di Maggio; 12. INTERNATIONAL EXHIBITION OF ARCHITECTURE - LA BIENNALE DI VENEZIA; Cabaret David, lavori dalla collezione Nicoletta Fiorucci, Roma; No Soul For Sale.Souvenir d’Italie, a cura di M. Gioni, M. Cattelan,C. Alemani,Turbine Hall , Tate Modern, Londra; Mr. Potato's Head. La scultura è cangiante per natura.a cura di Luca Trevisani, C.A.R.S., Omegna; Non totalmente immemori. Né completamente nudi #2, a cura di Andrea Bruciati e Eva Comuzzi,Galleria Comunale d'Arte Contemporanea di Monfalcone.(GO); Pump up the volume!  a cura di Paolo Gonzato/ M.A.R.S., Galleria Davide Di Maggio, Milano; 2009: Non voltarti adesso,a cura di Milovan Farronato, Ca’ Pesaro Galleria Internzionale d’Arte Moderna, Venezia. 2008: Off The Deep End, short show #0 a cura di Paolo Gonzato M.A.R.S. Milan artist run space, Milano; Soft Cell, a cura dis A. Bruciati, Galleria d’Arte Contemporanea di Monfalcone (GO).

Foto

11/6/2010